CRM

Le informazioni che l’azienda scambia con i propri agenti, clienti o prospect, nella maggior parte dei casi non sono archiviate in un unico contenitore o all’interno del gestionale, ma sono distribuite tra le caselle di posta degli utenti o nella loro memoria.

La soluzione CRM di Metodo permette la raccogliere tutte queste informazioni ed integrarle tra loro allo scopo di migliorare l’ottimizzazione dei processi e la gestione delle risorse, regolamentando i processi aziendali, controllando e misurando le attività svolte e pianificandole.

Alla base di questa relazione c’è la totale integrazione con i gestionali Metodo con cui si interfaccia per replicare i dati anagrafici e di magazzino e interrogare tutte quelle informazioni, come i dati di vendita o la situazione contabile, che possono essere utili per migliorare le relazioni con i clienti.

Per aumentare ulteriormente l’efficienza del CRM è possibile integrarlo anche con altre piattaforme come Google, Exchange o Telefoni VOIP; inoltre il modulo Web permette anche a dispositivi mobili, come smartphone e tablet, di consultare le informazioni presenti.

L’integrazione è comunque facilmente definibile con i principali prodotti gestionali o ERP di mercato.

Grazie alla gestione efficace di tutte le attività e delle risorse, attraverso la soluzione CRM di Metodo si possono raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Tracciatura di tutte le Informazioni e disponibilità immediata e costante;
  • maggiore organizzazione, sincronizzazione e controllo delle attività;
  • maggiore collaborazione e scambio dati;
  • agende condivise, gestione impegni, assegnazione attività, messaggistica.

I risultati che si ottengono per l’azienda sono molteplici:

  • Valorizzazione del team aziendale e indipendenza dell’azienda dai singoli individui in quanto le informazioni, il vero patrimonio aziendale, vengono condivise e protette;
  • aumento dell’efficienza e conseguente diminuzione dei costi; altrettanto conseguente è l’aumento del livello di soddisfazione dei clienti per un miglior servizio;

Come funziona

La soluzione CRM di Metodo è uno strumento mirato per la gestione dell’intera azienda ma in particolare per i processi tipicamente non amministrativi.

Di seguito i moduli principali per gestire facilmente i processi:

DIRECT MARKETING

Il direct marketing o marketing diretto è una tecnica di marketing attraverso la quale le aziende comunicano direttamente coi clienti finali o coi potenziali clienti. Permette di raggiungere un target definito, con azioni mirate che utilizzano una serie di strumenti interattivi, ottenendo in tal modo delle risposte misurabili.

Cosa permette di fare Easyone crm?

  • Identificazione della Campagna e del target
  • Generazione del gruppo di contatti con profilo interessante per la Campagna che si intende lanciare
  • Automatizzazione di mailing per gestire promozioni, comunicazione e/o inviti ad eventi…
  • Creazione messaggi personalizzati
  • Attività di contatto (Recall e/o Telemarketing)
  • Invio di Leads qualificati alla forza vendita
  • Misurazione dei risultati ottenuti
  • Completa tracciabilità di tutte le operazioni di marketing

ASSISTENZA

Un help desk è un servizio che fornisce informazioni ed assistenza ad utenti che hanno problemi nella gestione di un prodotto o di un servizio.
È possibile accedere ad un help desk attraverso diverse modalità tra cui call center, posta elettronica, chat, ecc.
La realizzazione di un help desk richiede spesso l’impiego di diverse tecnologie tra cui il Customer Relationship Management (CRM).

Cosa permette di fare Easyone crm ?

  • Tracciare le chiamate dei clienti e monitorarle attraverso un codice univoco a ciascuna segnalazione
  • Permette agli utenti di condividere ed organizzare l’attività di Help Desk
  • Possibilità di dare priorità ad alcune segnalazioni rispetto ad altre sulla base dell’urgenza o dell’oggetto della chiamata
  • Condividere le informazioni tra operatori creando uno storico in cui ricercare e consultare soluzioni già individuate per le stesse problematiche
  • Rintracciare gli operatori che hanno seguito le segnalazioni
  • Costituire dei modelli da utilizzare per permettere all’operatore di inviare la richiesta di intervento con relativo tariffario
  • Creare Statistiche che permettano di verificare quali clienti usano maggiormente il servizio di assistenza o per quanto tempo mediamente restano aperte le segnalazioni
  • Gestire i contratti di assistenza, le garanzie e le manutenzioni programmate
  • Gestire il parco macchine del cliente

FLUSSO TIPICO

Le funzionalità del modulo Help Desk permettono di aprire la chiamata di supporto con il cliente, verificare una possibile soluzione immediata, assegnare la chiamata ad un tecnico, gestire l’intervento, chiuderlo, riepilogare gli interventi in fatturazione (se a pagamento).

VENDITE

I sistemi di SFA provvedono alla comunicazione tra venditore e sede, programmano e controllano l’azione dei venditori, li assistono nella messa a punto di un piano di vendita o di promozione di un determinato prodotto e sostengono la raccolta degli ordini dei clienti. Questi sistemi sono utilizzati spesso in contesti nei quali gli operatori di vendita sono distribuiti su un ampio territorio (ad esempio venditori porta a porta, informatori scientifici).

Cosa permette di fare Easyone crm?

  • GESTIONE DELLE VENDITE: controllare le attività commerciali, gestire il team di vendita
  • tracciare le informazioni e raccogliere la pipeline di ogni commerciale, pianificare e ottimizzare il lavoro del team
  • CONTACT MANAGEMENT: strutturare la scheda cliente, organizzare le informazioni e le profilazioni dei clienti e dei potenziali clienti, semplificare la gestione delle relazioni con il cliente o potenziale cliente
  • CRM: misurare le attività commerciali, fornire dati consolidati per analisi qualitative e trend, rendere sicuro il capitale delle informazioni inserite

RECUPERO CREDITI

Il processo di Recupero Crediti viene iniziato dalla contabilità che a fronte di scaduti (Bonifici non effettuati), insoluti (RIBA non autorizzate), protesti (nel caso di assegni non coperti), incassi alla consegna non percepiti, etc. avvia il processo in questione.
Solitamente si compone di svariate operazioni manuali e non storicizzate/condivise, quali: telefonate, invii di lettere di sollecito, fax minatori, visite degli agenti, ecc…
Le attività svolte e le informazioni raccolte diventano patrimonio comune e condiviso evitando così errori e brutte figure con i clienti.

Cosa permette di fare Easyone crm ?

  • Generazione evento di rilevazione insoluto dalla Contabilità
  • Invio email al cliente per la rilevazione effettuata
  • Pianificazione delle telefonate e attribuzione delle stesse agli utenti preposti al Recupero Crediti
  • Programmazione delle visite per sollecitare/riscuotere i pagamenti
  • Controllo e avanzamento pratica, tutte le operazioni diventano eventi di un processo organizzato e logico
  • Completa tracciabilità di tutte le attività svolte (telefonate, fax, lettere, visite)
  • Grazie ai “reminder” è possibile ricordare a ciascun operatore lo stato delle attività e mettere in evidenza quelle ancora da compiere
  • Statistiche che permettono di verificare l’ammontare degli insoluti, le pianificazioni di incasso, le attività legali in attesa di approvazione, grazie alle quali è possibile distinguere le situazioni particolarmente critiche da quelle concordate con il cliente

CONTROLLO QUALITA’

La gestione dei reclami rappresenta uno dei processi più critici per qualunque azienda.
Saperli affrontare bene può diventare un fattore competitivo sul mercato.

Cosa permette di fare Easyone crm ?

Permette di configurare l’intero processo, dall’inserimento del Reclamo di un cliente all’apertura di Non Conformità interne ed esterne, alla gestione delle azioni correttive

APERTURA RECLAMO

Prevede l’inserimento di un Evento specifico dove registrare i dati iniziali a fronte di una comunicazione esterna (Cliente, Terzista, Fornitore) o interna (altri reparti/uffici dell’azienda).

  • Accettazione del Reclamo
  • Indicazione del motivo del Reclamo: non conformità tecnica, non conformità commerciale, danno imballo, ritardo consegna
  • Indicazione del prodotto: indica l’oggetto verso il quale nasce il reclamo
  • Indicazione del settore: settore nel quale presumibilmente si è prodotta la non conformità che ha dato origine al reclamo
  • Richiesta di reso: Indica se il cliente richiede il reso merce. In tale caso potrebbe aprirsi il processo di autorizzazione al reso.

Nel caso di aziende certificate l’apertura di un reclamo prevede la redazione del relativo documento del Manuale di Qualità che debitamente richiamabile dal sistema viene precompilato automaticamente.

VERIFICA DELLA NON CONFORMITA’ E GESTIONE DELLE AZIONI CORRETTIVE

Indicazione dell’eventuale azione correttiva da intraprendere, come risultato dell’analisi:

  • Modifica Manuale della Qualità (miglioramento dei processi interni tramite modifiche dei processi esistenti)
  • Verifica Fornitura (nel caso in cui sia stata generata da forniture, materie prime, componenti o lavorazioni non conformi

CHIUSURA DELLA NON CONFORMITA’

Tutti gli eventi precedenti previsti sono stati assegnati ed evasi. Per cui si può passare alla chiusura della non conformità con le azioni da intraprendere nei riguardi del contatto che ha fatto nascere il reclamo.

  • Indicazione della destinazione del prodotto non conforme (Rottamazione, Riciclo altre lavorazioni, Riparazione,  Accettazione cliente che decide di usare il prodotto comunque)
  • Indicazione del tipo d’impatto sui processi/reparti interni (Produzione, Progettazione, Controllo Qualità, Logistica)
  • Indicazione del tipo di impatto nei riguardi del Cliente (perdita economica diretta, problema commerciale con il cliente, problema di Immagine)

PUNTI DI FORZA

  • Il workflow e la tracciabilità delle informazioni permettono poi di vedere direttamente la catena delle attività ed i relativi stati.
  • L’esecuzione della statistica Non Conformità permette di vedere tutti gli eventi di Chiusura Non Conformità negli stati aperto e chiuso ed analizzarne i risultati.
  • L’accesso alla tracciabilità, permette di navigare sull’intero processo di non conformità, capirne la logica e verificarne l’aderenza con il manuale della qualità.
  • Informazioni dirette di carattere statistico permettono di analizzare quantitativamente le serie storiche per verificare l’efficienza del processo di qualità aziendale.

GESTIONE FIERE

Le fiere sono il momento d’incontro tra l’offerta e la domanda di beni o di servizi. Con la partecipazione ad una fiera un’azienda si aspetta di vendere, farsi conoscere su uno specifico mercato, far conoscere cosa e come produce, ottenere prospect per la SFA.
Per questi motivi diventa importante gestire al meglio la propria partecipazione a questi eventi.

Cosa permette di fare Easyone crm?

  • Selezione delle anagrafiche clienti/potenziali, rivenditori/potenziali che si desidera invitare in base al target stabilito
  • Raccolta e memorizzazione di dati ed informazioni sul soggetto e sull’incontro effettuato durante la fiera
  • Definizione di un Rank sugli incontri fatti in fiera, attribuendo dei pesi alle informazioni raccolte
  • Invio ringraziamenti e feedback ai partecipanti in modo facile e veloce
  • Analisi e valutazione degli incontri con assegnazione delle attività post-fiera agli agenti
  • Analisi dei risultati